Home

Greek Erotica #1: Anna Fonsou
Scritto da Nicola Roumeliotis   
Tuesday 17 November 2009

Greek Erotica, alla scoperta di alcune pagine disperse del cinema greco. Si comincia con l'icona Anna Fonsou e i suoi fim proibiti.

 

Introduzione

La storia dell’erotismo greco su grande schermo è una delle pagine più oscure del cinema europeo di genere: anche se molte di queste piccanti pellicole circolarono anche all'estero in versioni più o meno spurie, oggi sopravvivono soltanto nella loro versione originale, di difficile reperibilità nel resto del mondo (sopratutto in dvd). Dall'inizio degli anni '70 fino più o meno a oggi, sono state girate in Grecia più di 250 pellicole a sfondo sessuale: due terzi di queste sono soft, e nel cast compaiono spesso attori di buon nome legati al cinema commerciale di quegli anni; la restante parte è hard, interpretata da attori assolutamente sconosciuti e dilettanti. Un capitolo a parte costituiscono le cosiddette “doppie versioni”, cioè i film girati sia come soft che come hard, e a volte interpretati dagli stessi attori (quelli più disponibili). Di tutto ciò, ma anche di molto altro, parleremo in questa serie di servizi dedicati appunto al mondo della Greek Erotica.

 

Anna Fonsou

Vogliamo cominciare questo nostro viaggio con un volto che è diventato in qualche modo l'icona di quel periodo ormai irrecuperabile: Anna Fonsou, una bellezza scultorea, bravissima attrice del cinema commerciale greco, specializzata in parti da ragazza ribelle (sia in commedie che in melodrammi torbidi). Gli anni '70 la vedono impegnata in una manciata di pellicole erotiche, rigorosamente soft, girate da uno specialista del genere come Omiros Efstratiadis.

Indubbiamente Anna Fonsou è diventata il sogno erotico di ogni adolescente e anche di ogni padre, con To koritsi ke to alogo ossia La ragazza e il cavallo girato nel 1973 da Vaggelis Serdaris. Liberamente tratto dalla tragedia di Euripide Ippolito, il film è arrivato fino alle isole Fiji e le scene erotiche, anche se non sono particolarmente spinte, risultano molto stuzzicanti con alcuni momenti sublimi per il genere, come la cavalcata della protagonista nuda e una scena di autoerotismo. Nel Regno Unito, To koritsi kai to Alogo, è circolato in una versione che conteneva due scene hard in cui la Fonsou veniva “insertata” da una giovane attrice greca che, da lì a breve, avrebbe fatto carriera proprio nel cinema erotico ellenico.

Ma Anna Fonsou si era già mostrata libera e svestita in altre pellicole del decennio. Già nel 1970 per la regia di Efstratiadis gira Proklisis (t.l. Provocazione), un film erotico corale in cui sono presenti alcune delle attrici più calde del momento come la formosa Eleni Anoussaki, l'eterea Elena Nathanail e la glaciale (anche se non giovanissima) Ketty Panou. Le attrici sono spesso svestite anche se il tutto si risolve in alcune veloci scene di sesso simulato.

Più interessante il dittico firmato dal solito Efstratiadis: Idiotiki mou zoi (titolo internazionale Her Private life) e Pio thermi kai ap' ton ilio (t.l. Più calda dal sole), uscito in Inghilterra come The lady is a whore. In entrambi, Anna Fonsou ricopre praticamente lo stesso ruolo: donna ricca e sola alle prese con la sua erosfera. Nel primo siamo dalle parti dell'indagine poliziesca, c'e' un furto e un omicidio in mezzo, mentre il secondo si propone come un'analisi psicologica di una perversione.

Nel 1972 Anna Fonsou gira anche il suo film più spinto, Kynigimeni Erastes (Amanti in fuga), seppur non coinvolta direttamente nelle molte scene osè: se ne occupano i co-protagonisti e soprattutto l'altra attrice “indispensabile” del genere, Gizela Dali. Ma lei farà parte del prossimo capitolo della nostra ricerca.

 

La ragazza e il cavallo

 

 

Speciale a cura di Nicola Roumeliotis

 

 

» Nessun commento
Non ci sono commenti fino ad ora.
» Invia commento
Email (non verrà pubblicata)
Nome
Titolo
Commento
 caratteri rimanenti
 
< Prec.   Pros. >

Recensioni

Rubriche

 

cineforum

 

 

Non cinema

 

 

Non cinema

 

TRADUTTORE

 

 

 

PARTNER

 

 

 

 

 

 

CI TROVI ANCHE SU