Home

DB function failed with error number 1194
Table 'jos_easycomments' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments` WHERE `contentid` = '296' AND `published` = '1'Table \'jos_easycomments\' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments`\n WHERE `contentid` = \'296\'\n AND `published` = \'1\'
Bimbovisioni 3.2: i cultissimi (parte seconda)
Scritto da D.Silipo, G.Ioannisci, R.Fontana, S.Sciamanna   
Thursday 28 May 2009

Cult movie per piccoli anni 70-80-90. I Cultissimi: Navigator, Wargames, Corto circuito, La storia fantastica, Piccola peste.

 

NAVIGATOR

Genere Fantascienza Regia Randal Kleiser
Produzione Usa, 1986 Durata 90'


Il film racconta le mirabolanti avventure del dodicenne David che, scappato a bordo di un’astronave, si diverte da matti assieme al robot-comandante Max, scorrazzando nei cieli e sorvolando le città. Avventura fantastica per ragazzi in piena regola, molto semplice e lineare, Navigator non fa dell’originalità il suo punto forte. Le idee puzzano di già visto e i “ripescaggi”, per quanto non dichiarati, sono fin troppo evidenti (Explorers ed ET su tutti). Eppure, Navigator, non è un film da liquidare in fretta poiché la ricetta, per quanto già nota e in un certo qual modo prevedibile, è stata reinventata (e rinnova l’interesse di chi osserva) grazie soprattutto alla cura e all’ingegno utilizzato nei particolari. Peccato che, a rivederlo da grandi, la zuccherosità rimanga un po’ indigesta. Resta comunque un must delle Bimbovisioni. (Daniele 'Danno' Silipo)


(Più biberon compaiono, più il film è "infantile" e poco adatto ad un pubblico adulto)

 

TRAILER

 


 

WARGAMES

Genere Fantascienza Regia John Badham
Produzione Usa, 1983 Durata 114'


Rivedendolo a distanza di quindici anni sembra quasi di tornare a giocare al primo Nintendo. Che bei tempi. La trama è molto semplice, quasi una barzelletta: un ragazzino (l’icona anni Ottanta Matthew Broderick) genio dell’elettronica con un normalissimo computer mette in ginocchio il Dipartimento della Difesa americana giocando alla “Guerra Termonucleare” come un tempo si faceva per la battaglia navale, ma su uno scenario mondiale. Il finale è tutto un programma. Wargames - Giochi di guerra, diretto nel 1983 da John Badham, regista esperto di thriller di medio livello (ma suoi sono anche film come La febbre del sabato sera e Corto circuito), è un antesignano del sottofilone (adolescenziale) del cinema hacker e cyberpunk. Tuttavia, pur essendo uno di quei film invecchiati vertiginosamente con il tempo, resterà sempre una curiosa deviazione di rotta del genere teen movie anni Ottanta, quando nelle sale funzionavano alla grande film ormonali come Porky’s e La rivincita dei nerds. (Giacomo Ioannisci)


(Più biberon compaiono, più il film è "infantile" e poco adatto ad un pubblico adulto)

 

TRAILER

 


 

CORTO CIRCUITO

Genere Fantascienza, Commedia Regia John Badham
Produzione Usa, 1986 Durata 98'


Con Corto Circuito possiamo apprendere, ancora una volta, quanto il regista John Badham sia scettico sull’eventuale utilizzo della tecnologia per scopi bellici. Già nel 1983, infatti, insieme all’hacker ficcanaso (M. Broderick) del film Wargames, ci aveva quasi catapultato alle soglie di un terzo conflitto mondiale. Anche in questo caso, con il protagonista Johnny 5, simpatico robot dalla testa grande quanto un’autoradio, ci riserva un’avventurosa fuga da un esercito cattivo che vorrebbe utilizzare il povero automa come arma. Colpito da un fulmine, Johnny 5, perde la sua ingenuità e la logaritmicità tipica di un robot, per entrare nel tribolato mondo delle emozioni umane e si terrorizza alla sola idea di diventare pericoloso. Il suo creatore, tale Dr. Newton Crosby - interpretato da Steve Guttenberg, meglio noto come Mahoney, l’erotomane di Scuola di Polizia - una volta constatata la vitalità del robot, lo aiuterà a fuggire. Johnny 5 avrà dalla sua anche Stephanie, animalista convinta, che almeno per un po’ gli offrirà riparo. Ma l’aiuto più grande lo riceverà dai suoi gadget: un paracadute, un set di cacciaviti, una memoria insaziabile ed un laser disintegrante. Badham, da buon regista, dopo averci proposto un John Travolta versione Toni Manero e un Frank Langella versione Dracula, ci regala il più umano dei suoi personaggi: lunga vita a Johnny 5! (Roberto Fontana)


(Più biberon compaiono, più il film è "infantile" e poco adatto ad un pubblico adulto)

 

TRAILER

 

CORTO CIRCUITO 2
di Kenneth Johnson (Usa, 1988)
Nuovo regista, nuovo cast e nuova caratterizzazione per Johnny 5, che all’inizio del film s’immola per la corsa al capitalismo di uno sfigato produttore di giocattoli ispirati alla sagoma del robot “fulminato”. Lo stesso Jonny 5, finirà per diventare una macchina industriale produttrice di giocattoli. La morale sullo sfruttamento resiste, ma questa volta il piccolo automa è ampiamente consenziente. Nessun colpo di scena eleva le sorti di questo film, se non qualche botta e qualche rischio in più per il robottino che sarà salvato in extremis da un defibrillatore.
Livello-bimbo: 3 biberon su 5

 


 

LA STORIA FANTASTICA

Genere Fantasy Regia Rob Reiner
Produzione Usa, 1987 Durata 98'


La storia fantastica
è un film imprescindibile per gli amanti del genere soft fantasy che nel 1988 si è aggiudicato il premio come “Migliore Film Fantasy” ai Saturn Awards diventando, con il tempo, un piccolo cult. Il giovane Jimmy è ammalato e suo nonno, durante una visita, decide di portargli in regalo un libro che aveva letto durante la sua infanzia. Inizialmente il piccolo non ne è molto entusiasta ma lascia comunque che il nonno gli legga tutta la storia di Westley e Bottondoro, due giovani legati da un vero amore. Westley è costretto ad andare in cerca di fortuna per poter sposare Bottondoro, ma lo aspettano incredibili avventure in paesaggi improbabili e con personaggi fantastici. Jimmy, in principio scettico di fronte ad una storia d'amore, ne resta talmente colpito da chiedere al nonno di tornare a trovarlo con altre storie: segno che la fantasia e l’incredibilità della narrazione non incontrano difficoltà generazionali. Questo tipo di storie erano “fantastiche” per il nonno di Jimmy, lo sono per Jimmy stesso, lo sono state per chi come me era bambino negli anni ottanta e lo saranno ancora per i nostri figli. (Sabrina Sciamanna)


(Più biberon compaiono, più il film è "infantile" e poco adatto ad un pubblico adulto)

 

TRAILER

 


 

PICCOLA PESTE

Genere Commedia Regia Dennis Dugan
Produzione Usa, 1990 Durata 80'


Junior, orfanello irritante con la faccia da schiaffi, dopo trenta adozioni fallite, trova una nuova sistemazione nella casa dei coniugi Haley. Giunto a destinazione, il piccolo flagello, inizia la sua opera di distruzione, dimostrando a tutti di non essere un angioletto. Da piccoli, il pestifero Junior, ci faceva ammazzare dalle risate, grazie anche a un retrogusto trasgressivo da “cosa proibita” (storica la scena del girello al vomito). Da grandi si rischia di trovarlo un po’ imbarazzante pur con qualche sorpresa qua e là. Quasi esclusivamente per nostalgici e, chiaramente, per bambini pestiferi. (Daniele 'Danno' Silipo)


(Più biberon compaiono, più il film è "infantile" e poco adatto ad un pubblico adulto)

 

PICCOLA PESTE TORNA A FAR DANNI di B. Levant (Usa, 1991) PICCOLA PESTE SI INNAMORA di G. Beeman (Usa, 1997)
Piccola Peste torna a far danni del 1991, ci propone un bell’idem con patate: ancora macelli, ancora vite rovinate. Junior si trasferisce con il divorziato papà Ben a Mortville dove, nel combinar danni, si associa all’altrettanto piccola e pestifera Trixie. Terzo capitolo nel 1997, Piccola peste si innamora. Tardivo e trascurabilissimo seguito dove Junior, ormai adolescente, non ha perso il vizio di terrorizzare tutti.
Livello-bimbo: 3 biberon su 5 entrambi i film.

 


 

BimboClonazioni

Somiglianze e similitudini tra Bimbovisioni.

Navigator= Explorers

Una battaglia di dimensione stellare nel vero senso della parola: tra Explores, favola minore del geniale Joe Dante, e il sottovalutato Navigator di Randal Kleiser (quello dell’86, da non confondere con l’australiano Navigator del 1988 di Vincent Ward) le differenze sono molteplici e non solo di data e location. Innanzitutto siamo probabilmente di fronte allo scontro tra le due bimbovisioni maggiormente differenti. Se nel primo caso a dominare la scena è un gruppetto di nerd di un classico sobborgo americano che compie uno spericolato viaggio nello spazio all’interno di una navicella mossa da una bolla elettromagnetica, nel secondo caso, invece, il protagonista è un ragazzino che cade accidentalmente all’interno di una navicella dove resta per otto anni, al termine dei quali viene internato nei laboratori della Nasa per ricostruire la vicenda attraverso i suoi ricordi. Ecco, presi in questo modo sembrano non avere nulla in comune al di fuori dell’elemento spaziale. Ma sono i rimandi i primi veri punti di contatto, da Guerre stellari, Incontri ravvicinati del terzo tipo a E.T. In secondo luogo, il senso del tempo perduto (un chiaro riferimento alla nostalgia adolescenziale), del viaggio (o navigazione) e dell’esplorazione. Probabilmente, sono i titoli stessi a porli sul medesimo piano. (Giacomo Ioannisci)

 

LEGGI LA PRIMA PARTE: BimboVisioni Capitolo 1 - I Capolavori

LEGGI LA SECONDA PARTE: BimoVisioni Capitolo 2- Bimbocult Proibiti

LEGGI LA TERZA PARTE: BimoVisioni Capitolo 3.1- I cultissimi (parte prima)

 

CONTINUA:
"Bimbovisioni capitolo 4 - Disney Top 6"
Prossimamente...

 

 
< Prec.   Pros. >

Recensioni

Rubriche

DB function failed with error number 1194
Table 'jos_easycomments' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments` WHERE `contentid` = '46' AND `published` = '1'Table \'jos_easycomments\' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments`\n WHERE `contentid` = \'46\'\n AND `published` = \'1\'

 

cineforum

 

 

Non cinema

 

 

Non cinema

 

TRADUTTORE

 

 

 

PARTNER

 

 

 

 

 

 

CI TROVI ANCHE SU

 

 


 

DB function failed with error number 1194
Table 'jos_easycomments' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments` WHERE `contentid` = '48' AND `published` = '1'Table \'jos_easycomments\' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments`\n WHERE `contentid` = \'48\'\n AND `published` = \'1\'

Cinema Bizzarro

DB function failed with error number 1194
Table 'jos_easycomments' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments` WHERE `contentid` = '43' AND `published` = '1'Table \'jos_easycomments\' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments`\n WHERE `contentid` = \'43\'\n AND `published` = \'1\'

Ultimi commenti

DB function failed with error number 1194
Table 'jos_easycomments' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT eco.`id`, eco.`contentid`, eco.`comment`, ct.`title` as ct_title FROM `jos_easycomments`as eco INNER JOIN `jos_content` AS ct ON ct.`id` = eco.`contentid` WHERE eco.`published` = '1' ORDER BY eco.`date` DESC LIMIT 6

Chi e' online

Abbiamo 2 visitatori online