Home arrow Speciali arrow BimboVisioni 1: i capolavori

DB function failed with error number 144
Table './bizzarrocinema/jos_easycomments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments` WHERE `contentid` = '90' AND `published` = '1'Table \'./bizzarrocinema/jos_easycomments\' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments`\n WHERE `contentid` = \'90\'\n AND `published` = \'1\'
BimboVisioni 1: i capolavori
Scritto da D. Silipo, G. Ioannisci, A. Sciamanna, S. Sciamanna   
Tuesday 17 February 2009

Cult movie per piccoli anni 70-80-90. I capolavori: I Goonies, ET l'extra-terrestre, Willy Wonka, Gremlins, La storia infinita.

 

INTRODUZIONE:

I film che abbiamo visto da bambini sono, molto probabilmente, i più importanti. Rappresentano, in senso lato, il nostro primo impatto con il grande schermo: grazie a loro ci siamo innamorati del cinema, lo abbiamo sognato e – da grandi – approfondito. Con "Bimbovisioni" (special a puntate), intendiamo ricordare, ripercorrere e riscoprire, tutti quei film che hanno segnato l’infanzia di chi è cresciuto a cavallo tra gli anni ’80 e ’90. Nel raccogliere i titoli ci siamo posti solo due limiti:
1. Abbiamo escluso i film di animazione (che meritano un discorso a parte).
2. Abbiamo distinto – quando possibile – tra film per ragazzi e film per famiglie, concentrandoci sui primi ed escludendo gli ultimi.
Ci auguriamo di stuzzicare la vostra memoria riportandovi un pizzico indietro nel tempo… nostalgia canaglia! Buona lettura. (La Redazione)

 


 

I GOONIES

Genere Avventura Regia Richard Donner
Produzione Usa, 1985 Durata 114’


Signori incontrastati di tutte le BimboVisioni, i sette ragazzini protagonisti de I Goonies, sono entrati nell’immaginario profondo di chi è cresciuto a cavallo tra gli anni ‘80 e ’90. Il geniale micro-inventore Data, il ciccione spara-balle Chuck, la simpatica canaglia Mouth, i fratelli Walsh e le fanciulle Andy e Stef, sono dei veri e propri miti del cinema contemporaneo e la loro caccia al tesoro è entrata nella storia. Forse nessun’altra BimboVisione può vantare un successo analogo e una tenuta simile. Merito dell’accattivante caratterizzazione dei sette protagonisti, di una storia non troppo articolata (che partendo dal quotidiano sfocia nell’avventuroso e nell’immaginario) e di alcuni personaggi di contorno che bucano lo schermo (il deforme 'Sloth', i fratelli Fratelli e la loro mascolina genitrice). Ispirato e prodotto da sua maestà Steven Spielberg, il film è ambientato ad Astoria (Oregon), in un tranquillo quartiere costiero denominato Goon Docks. Se non l’avete visto e la vostra data di nascita si aggira intorno alla data di produzione del film, forse, venite da un altro pianeta. (Daniele ‘Danno’ Silipo)


(Più biberon compaiono, più il film è "infantile" e poco adatto ad un pubblico adulto)

 

TRAILER

 


 

GREMLINS

Genere Fantastico, Horror Regia Joe Dante
Produzione Usa, 1984 Durata 106’


Con Gremlins Joe Dante torna di nuovo a criticare lo style life americano. Lo fa con una vena ironica ed una carica dissacratoria senza eguali, grazie soprattutto ad effetti speciali strabilianti e un esercito di mostriciattoli pestiferi capaci di distruggere un’intera cittadina di provincia la vigilia di Natale. Inizialmente sembrano giocattoli e appartengono alla stirpe dei Mogwai, teneri animaletti da coccolare. Superata la mezzanotte, però, è meglio tenerli asciutti, lontano dalla luce e dal frigorifero, altrimenti si trasformano in terribili esseri verdi, i Gremlins, capaci di qualsiasi malvagità (gremlin è una parola coniata dagli aviatori inglesi durante la seconda guerra mondiale per indicare i folletti ritenuti responsabili di guasti inesplicabili). Il film ripropone il tema dell’assedio, ma in maniera barocca e piena di trovate anarchiche, in una sorta di versione cattiva degli incontri ravvicinati di Spielberg. All’uscita ebbe incassi da capogiro in tutto il pianeta e divenne subito un cult, come lo stesso regista ha dichiarato: «Gremlins ha avuto un successo sproporzionato rispetto alla sua qualità cinematografica e sono fortunati i registi che annoverano uno di questi film nella loro carriera». (Giacomo Ioannisci)


(Più biberon compaiono, più il film è "infantile" e poco adatto ad un pubblico adulto)

 

TRAILER

 

GREMLINS 2 - LA NUOVA STIRPE
Regia
Joe Dante (USA, 1989)
È ancora Dante a realizzare il seguito, Gremlins 2 – La nuova stirpe, decisamente più sofisticato e ricco di allusioni alle assurdità della società americana. Anche se il pubblico non ha gradito, a distanza di anni mostra una maggior tenuta nella memoria collettiva degli appassionati, soprattutto per le numerose scene senza senso e alcune delle metamorfosi più folli della storia del cinema. I Gremlins tornano a fare danni. Questa volta invadono il grattacielo in cui lavora Billy Peltzer (Zach Galligan). Causano ovunque disastri spettacolari e ripugnanti contaminazioni di alimentari con sostanze chimiche. Stavolta Billy, memore delle precedenti disavventure, riesce a distruggerli, salvando, però, solo il dolce Gizmo. Da vedere. (Giacomo Ioannisci)
Livello-bimbo: 1 biberon su 5

 


 

WILLY WONKA E LA FABBRICA DI CIOCCOLATO

Genere Fantastico Regia Mel Stuart
Produzione Gran Bretagna, 1971 Durata 98’


Tutti noi, piccole canaglie nate negli anni '70/'80, ne siamo rimasti estasiati. Willy Wonka è un piccolo e appetitoso cult che racconta una storia sdolcinata, ma lo fa con classe, stile e fantasia. Le immagini visionarie della fabbrica, vero e proprio 'luna park vivente', sono passate alla storia: la Neverland del signor Wonka vive di vita propria, abitata da nanerottoli canterini (gli indimenticabili Oompa-Loompa), dolci magici e tanta, tanta cioccolata, protagonista indiscussa dell'intera vicenda. Questa meravigliosa favola, da anni, strega generazioni di bambini: non c'è pargolo al mondo che non venderebbe l'anima al diavolo per un bagno/abbuffata nel meraviglioso fiume di cioccolata che scorre al suo interno o per un succhia succhia che mai si consuma... Ma la magia di quest'opera non risiede soltanto negli 'effetti speciali' - le meraviglie della fabbrica abbagliano lo sguardo di grandi e piccini - ma anche e soprattutto nello stile allucinato e psichedelico che, spesso, prende il sopravvento. Un tocco imprevedibile e singolare, che rende il film interessante anche agli occhi di un pubblico più maturo. (Alessandra Sciamanna)


(Più biberon compaiono, più il film è "infantile" e poco adatto ad un pubblico adulto)

 

TRAILER

 


 

E.T. - L'EXTRA-TERRESTRE

Genere Fantascienza Regia Steven Spielberg
Produzione Usa, 1982 Durata 115’ (riedizione: 121’)


E.T. è un film che non ha bisogno di grosse presentazioni: sull’avventura del piccolo Elliot e del suo amico extraterrestre è stato detto molto, tutto, forse troppo. Nell’ambito delle BimboVisioni, il film, spicca sicuramente per cura registica e magniloquenza. Si tratta di un prodotto tipicamente ‘grazioso’ e consolatorio, studiato a puntino per accontentare una vasta fetta di pubblico: segue il comune senso della meraviglia evitando accuratamente ogni ambiguità e ogni elemento che possa essere motivo anche minimo di turbamento. Un congegno perfetto acchiappapubblico e solleticafamiglie in cui trionfano i buoni sentimenti e in cui l’emozione è meticolosamente costruita per risultare spontanea. Guardando E.T. nessuno può sentirsi escluso, tranne chi mal sopporta la puzza di zucchero filato. Spielberg, nella riedizione del 2002, decise di cancellare le pistole dalle mani degli inseguitori sostituendole con innocui walkie talkie. Rimane una pietra miliare del cinema hollywoodiano. (Daniele 'Danno' Silipo)


(Più biberon compaiono, più il film è "infantile" e poco adatto ad un pubblico adulto)

 

TRAILER

 


 

LA STORIA INFINITA

Genere Fantasy Regia Wolfgang Petersen
Produzione Germania/Usa, 1984 Durata 94’


Diretto dal tedesco Wolfgang Petersen e tratto dall’omonimo romanzo di Michael Ende, La storia infinita è stata una delle produzione europee col più alto incasso di tutti i tempi. Protagonista della storia è il giovane Sebastian, bambino con la testa piena di sogni che prende in prestito da un libraio un romanzo molto particolare. Si rifugia così nella grande soffitta della scuola per abbandonarsi indisturbato alle fantastiche suggestioni del libro. Si renderà subito conto che non si tratta di una semplice lettura: le incredibili avventure di Fantàsia, del coraggioso Atreju, del grande Falkor e di tutti i protagonisti sono molto più reali di quanto potesse immaginare. Il film è un inno alla fantasia e alla lettura che, fondendosi e completandosi assieme, creano mondi sempre diversi: ogni storia scritta vive milioni di vite diverse a seconda del bambino che la legge. Rivederlo in età adulta significa capirne appieno il senso e rendersi conto che, la simpatia per un FortunaDrago volante rosa e morbido, non ha età! (Sabrina Sciamanna)


(Più biberon compaiono, più il film è "infantile" e poco adatto ad un pubblico adulto)

 

TRAILER

 

LA STORIA INFINITA 2 di George Miller (Usa, 1990)
LA STORIA INFINITA 3 di Peter MacDonald (Usa, 1994)
Ben due seguiti per La storia infinita. Il secondo capitolo della serie – che arriva con sei anni di ritardo - è diretto da George Miller, creatore e regista della saga di Interceptor. Cambiano gli attori ma resta invariata la storia, si prova ad aggiungere un po’ di sale inserendo un drago cattivo (Smorg) e mostrando il figlio del gigante Mordiroccia.
Fuori tempo massimo il terzo capitolo del 1994. Questa volta saranno gli abitanti di Fantàsia a visitare, loro malgrado, il nostro mondo e toccherà al prode Bastian “rimetterli a posto”. Solo per chi è veramente innamorato del primo film, altrimenti, lasciate stare…
Livello-bimbo: 5 biberon su 5 (entrambi)

 


 

Bimbovisioni crescono...

La versione “adulta” di alcune bimbovisioni esplorate nell’articolo
(tanto per cazzareggiare).


I Goonies = Indiana Jones
Sia i sette goonies che Indiana Jones vanno a caccia di antichi tesori cadendo in trappole e trabocchetti. Entrambi i prodotti sono un parto di Steven Spielberg. Sia ne I Goonies che in Indiana Jones e i predatori dell’arca perduta c’è una scena molto simile: quella del masso rotolante. Sia ne I Goonies che in Indiana Jones e il tempio maledetto compare il piccolo attore vietnamita Jonathan Quan (Data/Short).


ET = Predator
Sia il piccolo ET che il massiccio Predator si ritrovano soli e abbandonati sul nostro pianeta. Entrambi avranno problemi con la razza umana. Il piccolo ET troverà l’altrettanto piccolo Elliot, il massiccio Predator l’altrettanto massiccio Schwarzenegger. Il rovescio della medaglia: ET verrà aiutato dalla dolcezza del suo piccolo amico; Predator verrà massacrato (non senza contraccambiare) dall’irritato Schwarzy.

 

CONTINUA:
"Bimbovisioni capitolo 2 - Bimbo Cult Proibiti"
L'orrore, l'ignoto, il mistero: tutti i film che hanno turbato le nostre notti bimbe.

 
< Prec.   Pros. >

Recensioni

Rubriche

DB function failed with error number 144
Table './bizzarrocinema/jos_easycomments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments` WHERE `contentid` = '46' AND `published` = '1'Table \'./bizzarrocinema/jos_easycomments\' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments`\n WHERE `contentid` = \'46\'\n AND `published` = \'1\'

 

cineforum

 

 

Non cinema

 

 

Non cinema

 

TRADUTTORE

 

 

 

PARTNER

 

 

 

 

 

 

CI TROVI ANCHE SU

 

 


 

DB function failed with error number 144
Table './bizzarrocinema/jos_easycomments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments` WHERE `contentid` = '48' AND `published` = '1'Table \'./bizzarrocinema/jos_easycomments\' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments`\n WHERE `contentid` = \'48\'\n AND `published` = \'1\'

Cinema Bizzarro

DB function failed with error number 144
Table './bizzarrocinema/jos_easycomments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments` WHERE `contentid` = '43' AND `published` = '1'Table \'./bizzarrocinema/jos_easycomments\' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments`\n WHERE `contentid` = \'43\'\n AND `published` = \'1\'

Ultimi commenti

DB function failed with error number 144
Table './bizzarrocinema/jos_easycomments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed SQL=SELECT eco.`id`, eco.`contentid`, eco.`comment`, ct.`title` as ct_title FROM `jos_easycomments`as eco INNER JOIN `jos_content` AS ct ON ct.`id` = eco.`contentid` WHERE eco.`published` = '1' ORDER BY eco.`date` DESC LIMIT 6