DB function failed with error number 1194
Table 'jos_easycomments' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments` WHERE `contentid` = '1205' AND `published` = '1'Table \'jos_easycomments\' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments`\n WHERE `contentid` = \'1205\'\n AND `published` = \'1\'
Hypnosis
Scritto da Emanuele Rauco   
Friday 24 June 2011

In sala dal 24/06/11 Genere Horror
Regia Davide Tartarini, Simone Cerri Goldstein Con Daniela Virgilio, Federico Ceci, Nicola Baldoni, Alberto Mancioppi, Narcisa Bonati
Paese Italia, 2011 Durata 90'
Distribuzione Sommo Independent Movies

Il duo di video-makers 12/77 si cimenta col lungometraggio e con l'horror all'orientale: cura fotografica, sciatterie narrative...

 

Recensione

Tremate tremate, il cinema di genere è tornato: magari in chiave indipendente/underground - dal RIFF al FantaFestival fino alle molte manifestazioni in giro per l'Italia, ma che riesce a trovare sempre più spesso la strada della distribuzione. Come il caso di Hypnosis, esordio al cinema di Davide Tartarini e Simone Cerri Goldstein – il duo di video-makers 12/77 – che ricalca con convinzione le strade dell'horror fantasmatico cinese e giapponese.

Christian è una ragazzo semplice e disturbato che, affetto spesso da allucinazioni, è seguito dal padre della sua migliore amica, il dottor Moretti. Ma il compagno dell'amica è uno psichiatra sperimentale che vuole testare una variante estrema dell'ipnosi: la tragedia e l'orrore sono dietro l'angolo. Ricordi dal passato, grumi del subconscio, fantasmi e visioni mortali si mescolano nella sceneggiatura tentando di dare nuova credibilità alla ghost story italica.

Come in un altro film di genere contemporaneo, 6 giorni sulla Terra di Venturi, anche in questo si usa l'ipnosi e la regressione per scavare nel lato profondo del cinema di genere e per coinvolgere dentro le dinamiche dell'horror (o della fantascienza) l'anima e la sua complessità. I 12/77 sono capaci di rendere una certa atmosfera orientale e dimostrano una cura fotografica notevole, ma s'incartano nella progressione narrativa stentata che arriva a un finale semplicistico e confuso.

Il demerito principale è dello script che, oltre a non saper dare spessore al racconto, s'inceppa con notazioni del tutto inutili (perchè Christian lavora in un multisala? Perchè Isaia è fissato con l'igiene?). Ma anche la regia ha le sue colpe: giocando sul fuori fuoco confonde la messinscena con la direzione cinematografica. Si salvano un po' gli attori, soprattutto il protagonista Federico Ceci, ma anche per loro non è facile reggere una credibilità che lo stesso genere italiano fatica a ritrovare. (Emanuele Rauco)

 

Trailer:

 

 
< Prec.   Pros. >

Recensioni

Rubriche

 

cineforum

 

 

Non cinema

 

 

Non cinema

 

TRADUTTORE

 

 

 

PARTNER

 

 

 

 

 

 

CI TROVI ANCHE SU

 

 


 

Cinema Bizzarro

DB function failed with error number 1194
Table 'jos_easycomments' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments` WHERE `contentid` = '43' AND `published` = '1'Table \'jos_easycomments\' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT count(*) FROM `jos_easycomments`\n WHERE `contentid` = \'43\'\n AND `published` = \'1\'

Ultimi commenti

DB function failed with error number 1194
Table 'jos_easycomments' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT eco.`id`, eco.`contentid`, eco.`comment`, ct.`title` as ct_title FROM `jos_easycomments`as eco INNER JOIN `jos_content` AS ct ON ct.`id` = eco.`contentid` WHERE eco.`published` = '1' ORDER BY eco.`date` DESC LIMIT 6