Home arrow Podcast arrow Bizzarro Cinema On Air #5

Bizzarro Cinema On Air #5
Scritto da Redazione   
Sunday 12 June 2011

Bizzarro Cinema On Air Emanuele Rauco e Caterina Gangemi ci guidano attraverso le ultime uscite in sala tra improbabili accostamenti musicali, consigli bizzarri e un po' di sanissima chiacchiera libera. In questa puntata: X-men l'inizio, Bronson, London Boulevard e tanto altro...

 

In collaborazione con RadioPNB

Puntata del 10/06/11

►► ASCOLTA BIZZARRO CINEMA ON AIR ►►

 

In primo piano

X-Men: L'inizio di Matthew Vaughn
Com'è nata l'amicizia tra Charles Xavier e Eric Lensherr in arte Professor X e Magneto? E quali sono le cause che hanno determinato la rottura del loro rapporto, creando la scissione dei loro fedeli e sodali compagni mutanti tra gli X-Men del primo e la Confraternita del secondo? Ce lo rivela X Men – L'inizio, quinto capitolo della celebre saga tratta dai fumetti Marvel, lanciata sul grande schermo da Bryan Singer, che ritorna in veste di produttore esecutivo e autore del soggetto di questo prequel-reboot diretto dal britannico Matthew Vaughn il cui effetto più evidente è rivelare tutta la stanchezza di un franchise ormai usurato. (recensione)

Bronson di Nicolas Winding Refn
Un pugile mancato, un folle, un criminale, un violento, un artista: quale tra questi, rappresenta il vero volto di Michael Gordon Peterson? Forse tutti, o forse nessuno. Difficile, se non impossibile, passare al setaccio una mente così estremamente complessa e un’anima così nera e turbata, come quelle del detenuto più noto e spericolato d’Inghilterra, che entra ed esce dalle carceri da quando aveva diciassette anni, e si esalta facendosi pestare a sangue dai secondini di turno. Uno spirito interrotto e irrecuperabile, falciato a metà da un’eterna e costante contraddizione ma, prima di tutto, un uomo in perenne semilibertà, poiché prigioniero di se stesso (più che delle innumerevoli carceri che frequenta da una vita). (recensione)

 

Panoramica

London Boulevard di William Monahan. (recensione)
Country Strong di Shana Feste
Le donne del 6° piano di Philippe Le Guay
Punto d'impatto di Bob Misiorowsky
Un anno da ricordare di Randall Wallace

 

Il consiglio bizzarro

Astrópía di Gunnar B. Gudmundsson (Islanda, 2007) [a proposito di X-men: l'inizio]
Arriva dall’Islanda Astropia, tipico esempio di opera prima fatta con amore: pochi soldi ma gestiti bene, una sceneggiatura divertente ed efficace, attori giusti per la parte e voglia di raccontare e condividere le proprie passioni. Seguiamo la parabola di Hildur, piccola stella del piccolo jet set locale, bella quanto superficiale, che si ritrova a uscire da un mondo di privilegi quando il suo ragazzo viene arrestato. Costretta a cercarsi un lavoro per vivere, lo trova ad Astropia - negozio specializzato in fumetti, dvd e intrattenimenti vari - nel reparto giochi di ruolo, superando lo spaesamento iniziale nell’unico modo possibile: fare una partita con i nerd che frequentano il posto. (recensione)

 

►► ASCOLTA BIZZARRO CINEMA ON AIR ►►

 

 

» Nessun commento
Non ci sono commenti fino ad ora.
» Invia commento
Email (non verrà pubblicata)
Nome
Titolo
Commento
 caratteri rimanenti
 
< Prec.   Pros. >

Recensioni

Rubriche

 

cineforum

 

 

Non cinema

 

 

Non cinema

 

TRADUTTORE

 

 

 

PARTNER

 

 

 

 

 

 

CI TROVI ANCHE SU