Home arrow Ultimora arrow Youngabout International Film Festival

Youngabout International Film Festival
Scritto da Redazione   
Monday 14 March 2011

 

Youngabout International Film Festival
Va edizione
Bologna, 14-19 marzo 2011
Cinema Odeon (sale A e B e sala C, la sera) - Via Mascarella, 3

 

 

Giunto alla quinta edizione, Youngabout International Film Festival è una manifestazione dedicata al cinema contemporaneo per ragazze e ragazzi, con aperture sulle arti visive, le nuove tecnologie e le produzioni televisive, spaziando attraverso tematiche legate all’adolescenza e a temi sociali come inquinamento, bullismo, esclusione sociale e dialogo interculturale. E’ ideato e organizzato dall’Associazione culturale “Gli anni in tasca” in sinergia con le Istituzioni locali e nazionali, insieme a vivaci realtà culturali del territorio.
L’associazione organizza inoltre da 15 anni la rassegna “Un film nello zaino” , il cinema per bambini e bambine da 4 anni in su, proponendo film in versione originale ed è forse anche grazie a questo lavoro di alfabetizzazione cinematografica a Bologna che i giovani e giovanissimi spettatori apprezzano molto i film in versione originale.

Tre sezioni a concorso: una dedicata a lungometraggi con il meglio della produzione internazionale (sette titoli in prima visione nazionale, in versione originale con sottotitoli in italiano); una dedicata ai corti (ca. 20 titoli, frutto di una selezione tra le opere pervenute in risposta al bando diffuso grazie a diverse piattaforme multimediali) e una ai mediometraggi (5 di circa 30 minuti), una miniera di idee, sperimentazioni formali e contenutistiche.

Due le giurie: una giuria di studenti delle scuole superiori e dell’università, e una giuria di operatori del settore.
Tre i premi assegnati per un totale di mille euro, offerti da Aspirides (Centro Anni verdi), di cui ognuno è del valore di ca. 300 euro: miglior corto delle scuole, miglior corto amatoriale, miglior mediometraggio. Due “Buoni Comet” sono messi a disposizione da Europe Direct per la Sezione mediometraggi. Al miglior corto sezione professionisti invece sarà assegnata una Targa del festival.

In occasione della premiazione finale, il 19 marzo, (grazie alla collaborazione del Consolato e della Reale Ambasciata della Norvegia) presso il Museo internazionale e biblioteca della Musica (alle ore 20.30) c’è il raffinato Concerto del Trio Karl Seglem, il sassofonista norvegese che musicherà inoltre dal vivo The Last Norwegian Troll di Pjotr Sapegin, corto d’animazione in prima visione nazionale, alla presenza dello stesso regista di origini russe.


“YOUNGAROUND” / Eventi collaterali:

INCONTRI:

A piccoli passi: per un’etica della quotidianità - lunedì 14 marzo, ore 17 / Cappella Farnese, Piazza Maggiore, 6
Organizzato grazie alla indispensabile collaborazione di Europe Direct Emilia-Romagna e dell’Assemblea Legislativa Emilia-Romagna, questo incontro riguarda la legalità e intende coinvolgere le ragazze e i ragazzi in un percorso di crescita e di consapevolezza che li porti a comprendere l’intensità simbolica e le implicazioni sociali della parola “legalità”. I singoli interventi si legheranno anche alle immagini di due corti presentati per l’occasione, il primo (replicato nella sezione Mediometraggi), La palla a due punte (2010), regia e sceneggiatura di Gaetano Massa, è ispirato alle varie declinazioni della parola “legalità” non come concetto astratto calato dall’alto, ma come pratica giornaliera, da assorbire, fare propria e restituire consapevolmente alla collettività; e l’altro realizzato sulla e dalla Carovana “Libero cinema in libera terra”. Partecipano all’incontro: Fabrizio Binacchi (direttore Rai Emilia-Romagna), Maurizio Cevenini (consigliere regionale), Salvatore Caronna (parlamentare europeo), Daniele Borghi (referente regionale Libera Emilia-Romagna), Nello Ferrieri (Cinemovel), Anna Lo deserto (FLARE). Sarà consegnato il neonato Premio “Angelo Vassallo” al documentario Biùtiful Cauntry, (sarà ritirato da Andrea D’Ambrosio, co-autore del film in rappresentanza di tutti e tre i registi). Il premio dedicato al sindaco ucciso dalla camorra è stato ideato per essere consegnato a un artista o a un’opera distintisi nell’impegno civile.

Sguardi di donne: Itinerari della presenza femminile nel cinema europeo - martedì 15 marzo, ore 17.30 / Biblioteca delle donne, via del Piombo 7
Per una riflessione sul cinema contemporaneo fatto e interpretato da donne. Il dialogo tra teoriche, critiche e registe è incentrato sui personaggi femminili disegnati nei lungometraggi e cortometraggi in concorso al festival che affrontano diverse tematiche con differenti stili: si passa dal corpo, alla maternità, l’amicizia, l’amore, le trasformazioni sociali, ecc. Tanti piccoli prismi attraverso cui guardare “l’altra metà” del cinema. Partecipano all’incontro: Matilde Callari Galli (docente di antropologia culturale), Giovanna Grignaffini (docente di storia del cinema), Veronica Innocenti (docente storia della radio e della televisione, Dams-Cinema Bologna), Enza Negroni (regista), Elfi Reiter (giornalista/critico cinematografico), Lucia Tralli (studiosa di nuove tecnologie).

Da maestro a maestro. Andrea Martignoni incontra Pjotr Sapegin – 17 marzo, ore 18.30 / la Feltrinelli Librerie, Piazza Ravegnana, 2
Un’occasione unica per ascoltare il regista di cinema di animazione Pjotr Sapegin, di origini russe che oggi vive in Norvegia, mentre spiega la sua tecnica di animazione a passo uno con i suoi meravigliosi pupazzi da ammirarsi nei corti The Last Norwegian Troll (già in concorso alla Berlinale 2011 nella sezione del cinema per giovani “Generation”) e Aria (una rivisitazione di Madame Butterfly di Puccini) in programma al festival.

Il bello e il brutto – 16 marzo, ore 20.30 / Scuole Farini, via Populonia 11
Incontro con Milena Naldi, storica dell’arte, sulla Street Art, nell’ambito del progetto Dipingere la luce, realizzato in collaborazione con l’Istituto Comprensivo XII.
L’aereosol art ha ormai molti anni di vita, ma, sin dalle sue origini, desta critiche accese o entusiasmi incondizionati, con i suoi detrattori ed estimatori posizionati su fronti contrapposti che difficilmente trovano punti di contatto…


MOSTRE:

Mostra collettiva di giovani artisti – 14 marzo, ore 19 / Sala del Silenzio, quartiere San Vitale, Vicolo Bolognetti, 2
Apertura nei giorni 14, 15 e 16 marzo dalle 14.30 alle 16.30, e dalle 19 alle 20.

“Dipingere la luce” – 19 marzo, ore 10 – 18 / Scuole Farini, via Populonia, 11
Performance di arti visive aperta agli artisti della street art.


FESTE:

Aspettando Youngabout – sabato 12 marzo, ore 20 / Arteria, Vicolo Broglio, 1/e
Festa di inaugurazione con aperitivi e musica

Apericorto – 17 marzo – ore 19.30 – 23 / Arteria, Vicolo Broglio, 1/e
Replica dei corti e mediometraggi in concorso e aperitivi a gògò per una serata conviviale

“L’abbuffata” – 18 marzo, ore 20 / Buco, Via Zago, 11 (sotto il ponte Mascarella)
Incontro gastronomico semi-serio con ingredienti a sorpresa tra studenti universitari di Bologna e studenti universitari fuori sede per uno scambio di saperi e sapori. Nel corso della serata saranno proiettati inoltre alcuni corti sul tema del cibo.


“YOUNGCRITICA”

A partire da questa edizione di Youngabout International Film Festival sarà attivata una redazione di studenti e studentesse in collaborazione con il quotidiano “La Repubblica”, edizione di Bologna, per seguire giorno per giorno il festival.

“YOUNGALTROVE” / Altre visioni

I corti e i mediometraggi a Carpi,18 e 19 marzo, ore 20 / Mattatoio Culture Club
Repliche dei corti e dei mediometraggi per la prima volta a Carpi

 

Youngabout International Film Festival è ideato e prodotto dall’Associazione “Gli anni in tasca”, e organizzato con il sostegno del Comune di Bologna, Ufficio Politiche Giovanili, Area cultura, Quartiere San Vitale, Regione Emilia-Romagna, Centro Europe Direct Emilia-Romagna, Ministero per i Beni e le Attività culturali, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Ambasciata di Norvegia e Consolato di Norvegia, Aspirides, Museo internazionale e biblioteca della Musica, Istituto Comprensivo XII di Bologna, Natura Sì e Centro Natura. Con il patrocinio dell’Assemblea legislativa Emilia-Romagna, Università di Bologna Dams, Università di Bologna Dipartimento Scienze dell’educazione, Ecfa (European Children’s Film Association), Seac. Partner del festival: Arterìa, Bologna Incoming, Centro delle donne Città di Bologna e Associazione Orlando, Associazione culturale Fly Video Produzioni, Associazione culturale Tinte Forti, Associazione Oltre, Forum Autori. Mediapartner: La Repubblica, la Feltrinelli, Flashvideo, Flashgiovani, Codec Tv.

www.youngabout.com
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo


Info pratiche:

Le proiezioni hanno luogo al Cinema Odeon, via Mascarella 3, Bologna, in fasce mattutine nelle sale A e B, in quelle pomeridiane e serali nella sala C.
Altre proiezioni nei locali di Arterìa a Bologna e in quelli del Mattatoio Culture Club a Carpi
La serata finale si svolge presso il Museo internazionale e biblioteca della Musica, Strada Maggiore 34, Bologna.

Prezzo singolo: 5 euro
Prezzo abbonamento intero a tutti i film: 25 euro
Prezzo abbonamento per 5 film: 20 euro
Per fare l’abbonamento bisogna scrivere a Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Chi fa l’abbonamento, ha diritto al posto riservato alla serata-concerto finale, di fatto gratuita, ma la sala contiene soltanto 100 posti.
Per le proiezioni mattutine si accede su prenotazione, scrivendo sempre all’indirizzo mail sopra indicato.

» Nessun commento
Non ci sono commenti fino ad ora.
» Invia commento
Email (non verrà pubblicata)
Nome
Titolo
Commento
 caratteri rimanenti
 
< Prec.   Pros. >

Recensioni

Rubriche

 

cineforum

 

 

Non cinema

 

 

Non cinema

 

TRADUTTORE

 

 

 

PARTNER

 

 

 

 

 

 

CI TROVI ANCHE SU