Home arrow Daily arrow Roma 2010: Focus Giappone (giorno 5)

Roma 2010: Focus Giappone (giorno 5)
Scritto da Redazione   
Sunday 31 October 2010

 

OMAGGIO A SATOSHI KON
Perfect Blue

Il suo film d'esordio, Perfect Blue, è il primo psycho-thriller della storia dell'animazione giapponese e stupisce per l'uso quasi rivoluzionario del montaggio, coerente con una materia narrativa che già contiene tutte le sue ossessioni. Rendiamo quindi omaggio a Satoshi Kon con questo film che viene presentato al pubblico del Festival dal critico cinematografico Andrea Fontana. Satoshi Kon è in assoluto uno dei registi d'animazione più importanti e decisivi che hanno segnato l'immaginario cinematografico dell'ultimo decennio. Scomparso prematuramente all'età di 47 anni, Kon ha saputo imporre il suo nome all'attenzione internazionale con una manciata di titoli, riuscendo peraltro a sviluppare coerentemente una poetica lucida e ben precisa. Il suo è un cinema che contiene categorie di pensiero diverse ma perfettamente amalgamate fra loro, per Kon cinema, sogno, finzione e realtà sono un unico universo tutto da scoprire. Il suo cinema era uno sguardo sull'impossibile, era un'alternativa all'appassimento dello stupore, l'ultimo residuo di un'incredulità tutta cinematografica.

Perfect Blue
di Satoshi Kon, Japan, 2007, 81’
La Idol Mima decide di lasciare il mondo della musica per dedicarsi alla carriera di attrice. Questa scelta scatena l'ira di alcuni fan. (Ore 18.00 - Auditorium Studio 3)

 

LE ALTRE PROIEZIONI DI OGGI

 

Retrospettiva Studio Ghibli

Majo no Takkyubin / Kiki's Delivery Service
di Miyazaki Hayao, Japan, 1989, 102'
Kiki è una vivace streghetta che, compiuti i tredici anni, parte per il suo noviziato lontano dal suo paese natale. Tutta di nero vestita e accompagnata dal suo fido gatto nero Jiji, la piccola Kiki vola così in una nuova città, carica di sogni e aspirazioni. La vita urbana è ricca di scoperte, insidie, incontri e delusioni, ma soprattutto la strada per la maturità e l’indipendenza sarà meno allegra del previsto: tra crisi e difficoltà, Kiki dovrà riuscire a ridefinire sé stessa nella nuova prospettiva della vita adulta. (Ore 11.00 - Auditorium Sala Sinopoli)

Heisei Tanuki Gassen Ponpoko / Pom Poko
di Takahata Isao, Japan, 1994, 118'
Nei periodi di boom economico, la galoppante urbanizzazione segna inesorabile lo sviluppo dell'uomo. Così era nel Giappone degli anni ottanta, in piena ‘bolla economica', quando nuovi edifici e quartieri allargavano a dismisura le aree urbane per la necessità e l'orgoglio degli esseri umani. Ma cosa ne avreste detto, nei panni dei tanuki? Questi piccoli e inermi cani-procioni sono assai tipici delle campagne e del folklore nipponici. Si dice che siano dotati di capacità magiche, che siano ghiotti e oziosi, ingannatori ma ingenui. Quando il loro territorio viene devastato dalle ruspe, cosa mai potranno queste piccole creature contro una razza che nella frenesia del suo sviluppo ha dimenticato persino il vero significato della parola 'meraviglia'? (Ore 16.30 - Salacinema Alitalia)

 

 

WEB: www.romacinemafest.it

 

» Nessun commento
Non ci sono commenti fino ad ora.
» Invia commento
Email (non verrà pubblicata)
Nome
Titolo
Commento
 caratteri rimanenti
 
< Prec.   Pros. >

Recensioni

Rubriche

 

cineforum

 

 

Non cinema

 

 

Non cinema

 

TRADUTTORE

 

 

 

PARTNER

 

 

 

 

 

 

CI TROVI ANCHE SU