Home

The Mask: il fumetto
Scritto da Daniele 'Danno' Silipo   
Thursday 19 March 2009

Di cosa si tratta Fumetto (Comics americano)

In breve - Cattivo, splatter, esagerato, scurrile: nel film trionfavano i buoni sentimenti, nel fumetto c'è spazio per l'esagerazione e il cattivo gusto.

 

THE MASK

Autori principali: John Arcudi, Doug Mahnke Editore: Dark Horse, 1989
Editore italiano: Marvel Italia, 1995

 

Dimenticate il film: divertente sì, ma anche parecchio edulcorato nella sua confezione per famiglie. Il fumetto è tutt’altra faccenda: violento, scurrile, cattivissimo e con vette splatter di goliardia pura. Dotato di un senso dell’umorismo acido e demenziale, il mitico “testone”, spara freddure a raffica, si comporta come un personaggio di Tex Avery sotto effetto si sostanze psicotrope e si diverte da matti a massacrare, seviziare e uccidere. Un’opera naife, ingenua addirittura, ma che profuma di lettura proibita e sembra rivolta a un pubblico di monellacci e bimbi pestiferi che hanno superato la maggiore età senza cambiare spirito.

Il fumetto – ricordiamo che è uscito in Usa nel 1989 sulla rivista Mayhem della Dark Horse e solo nel 1994 è stato adattato per il grande schermo – ha avuto una lunga gestazione. Il creatore Mark Richardson inizia a sviluppare il personaggio nel 1982 con l’aiuto di Randy Stadley, ma il progetto non arriva a destinazione e rimane in stand by. Tre anni dopo, nasce la Dark Horse, fondata proprio da Richardson e Stadley così, l’anti-eroe verdognolo, è pronto per fare la sua comparsa nelle edicole. Ma non è ancora The Mask, si chiama Masque ed è diseganto da Mark Badger. Il vero e definitivo “testone verde” nasce qualche anno dopo, quando Richardson ridiscute il personaggio con il supervisore/disegnatore Chris Warner ed affida la realizzazione dei primi numeri al duo John Arcudi (testi) e Doug Mahnke (disegni). The Mask inizia così la sua opera di devastazione che, in patria, continua ancora oggi: la serie non è conclusa..

In Italia, le prime storie a fumetti del verdognolo, sono state pubblicate in cinque uscite (più un inutile numero zero che ricalca esattamente il film) dalla Marvel solo nel 1995 dopo il successo dell’adattamento cinematografico. Oggi è pressoché introvabile, forse solo su ebay è possibile reperirne qualche numero. (Daniele 'Danno' Silipo)

 

Crossover famosi:

» Nessun commento
Non ci sono commenti fino ad ora.
» Invia commento
Email (non verrà pubblicata)
Nome
Titolo
Commento
 caratteri rimanenti
 
< Prec.

Recensioni

Rubriche

 

cineforum

 

 

Non cinema

 

 

Non cinema

 

TRADUTTORE

 

 

 

PARTNER

 

 

 

 

 

 

CI TROVI ANCHE SU