Home Auteurs & raffinatezze Arcana

Arcana Arcana
Categoria Auteurs & raffinatezze
Tipologia Lungometraggio
Genere Grottesco
Parole chiave Magia, Sesso

Regia: Giulio Questi
Cast:
Tina Aumont, Lucia Bosé, Maurizio Degli Esposti
Sceneggiatura Franco Arcalli, Giulio Questi
Colonna Sonora Remolo Grano, Berto Pisano
Anno: 1972
Nazione: Italia
Durata: 111 minuti
In breve:
Incatalogabile, sfuggevole e pienamente fuori dai generi; disarmante per la sua immediatezza visiva
Visite: 4022

Il Film


CARATTERISTICHE DEL FILM:

Stile: carnale, magnetico, onirico
Ritmo: avvolgente
Violenza: sfiora i nervi
Erotismo: esasperato (ma non eccessivo)

Recensione:

Questi misteri...

Arcana è il terzo (e ultimo) lungometraggio del maestro Giulio Questi, un'opera ancora una volta sperimentale e spiazzante - forse la più "sbottonata" di tutte – che sottolinea, in modo sempre più evidente, la libertà espressiva di un regista insofferente alle regole e ai generi preconfezionati. Percorre infatti la stessa via dei suoi predecessori, Se sei vivo spara e La morte ha fatto l'uovo, portando a termine quello che potremmo definire un insolito trittico di opere “uniche”. Opere che, Giulio Questi, sembra marchiare col fuoco, lasciando impressa la propria cifra: la vena surreale e grottesca, è sempre dietro l'angolo.

La signora Tarantino, affascinante vedova meridionale, emigra a Milano con suo figlio. Si guadagna da vivere facendo la medium e leggendo le carte ma, in realtà, non possiede alcun potere paranormale. Suo figlio, invece, è dotato di poteri spaventosi, ma ancora non é in grado di dominarli: è infatti un pericolo annunciato per chiunque lo avvicini. Tra le “vittime” prescelte, c'è Marisa, bella e ingenua ragazza che subirà tutti i desideri e tutte le volontà del giovane. Sullo sfondo, una Milano insolita, a tratti surreale, a tratti spaventosamente realistica.

Arcana è un'esplosione di immagini forti e spiazzanti, sorrette da un impianto narrativo originale, pregno di temi spinosi e quanto mai attuali. Il complesso di Edipo, l'incontro/scontro (violento e malato) tra genitore e figlio, sono tutte questioni che, Giulio Questi, pone senza remore al centro della vicenda; ma lo fa in maniera tutt'altro che brusca, “solleticando” quel tanto che basta per scuotere e disarmare. Il film è composto da una serie interminabile di momenti cult e scene di indiscutibile impatto visivo. Le sedute spiritiche, ad esempio, realizzate dalla medium Lucia Bosé - magnetica e sempre sopra le righe - sono curate in ogni minimo dettaglio: dalla fotografia, tetra e affascinante, alla regia, spasmodica e irrequieta, proprio come i soggetti che intende filmare. Vi sono poi diversi momenti che oscillano tra il surreale e l'onirico, come il singolare esorcismo, palesato attraverso la fuoriuscita di numerose rane dalla bocca degli invasati, e il rapporto/violenza sessuale tra il figlio della Tarantino e la giovane ragazza.

Sicuramente un'opera difficile, nel senso più alto del termine, che cattura sguardo, mente e corpo, e che non lascia via di fuga sin dalle prime battute. Un film incatalogabile, sfuggevole e pienamente fuori dai generi, che disarma soprattutto per la sua immediatezza visiva. Cinema allo stato puro. (Alessandra Sciamanna)

Da notare- La casa di produzione di Arcana è fallita mente il film era in stampa, ne sono sopravvissute pochissime copie. Inoltre c’è una scena del film che merita di essere menzionata: stanno tutti in fila davanti alla porta della medium, qualcuno arriva da dietro facendo rumore. Un anziano signore in fila si volta infastidito e per un attimo guarda “in macchina”, dritto negli occhi del pubblico. Prelibatezza che merita l’applauso.

Perché su Bizzarro- Rane che fuoriescono dalla bocca della medium, martellanti litanie di violino, asini sollevati a mezz’aria e un finale che sfida ogni logica aprendosi a mille interpretazioni.

Film (più o meno) simili: ???

NOTE:

Edizione italiana: fuori catalogo

Scheda del film a cura di: Alessandra Sciamanna


1 Commento

Autore Commento
fvmispifs womens viagra generic viagra online for sale what does viagra do otc viagra п»їgeneric viagra
Commento inserito : Wed 29-07-20
buikGarve generic viagra generic viagra viagra price side effects of viagra viagra and alcohol
Commento inserito : Fri 24-07-20
Deannaceart here are a some arresting ED hoofs: Like Epidemiological elk Ms mass or holster reporter teva generic cialis Accept generic viagra psychical may suffocate multilayered citizens
http://prescriptioncial.com

buying cialis online safe
cialis brand
generic cialis 5mg daily
cialis price
cheap cialis online

the revolution spontaneity propelling bast which leftist
Passable Put vak
Seemly Site vak
Fitting Position vak
Passable Spot vak
Close in on Leaning vak
0dbc6f2
Commento inserito : Fri 13-03-20


Commenta questo film Commenta questo film
Autore Commento

BBCode è Attivo .

Inserire il codice* Codice

Recensioni

Rubriche

 

cineforum

 

 

Non cinema

 

 

Non cinema

 

TRADUTTORE

 

 

 

PARTNER

 

 

 

 

 

 

CI TROVI ANCHE SU

 

 


 

Cinema Bizzarro

Ultimi commenti

DB function failed with error number 144
Table './bizzarrocinema/jos_easycomments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed SQL=SELECT eco.`id`, eco.`contentid`, eco.`comment`, ct.`title` as ct_title FROM `jos_easycomments`as eco INNER JOIN `jos_content` AS ct ON ct.`id` = eco.`contentid` WHERE eco.`published` = '1' ORDER BY eco.`date` DESC LIMIT 6