Home Generi & commistioni Thriller: a cruel picture

Thriller: a cruel picture Thriller: a cruel picture
Titolo originale: Thriller - en grym film

Categoria Generi & commistioni
Tipologia Lungometraggio
Genere Thriller
Parole chiave Vendetta, Rape’n’revenge

Regia: Bo Arne Vibenius
Cast:
Christina Lindberg, Heinz Hopf, Despina Tomazani
Sceneggiatura Bo Arne Vibenius
Anno: 1974
Nazione: Svezia
Durata: 104 minuti
In breve:
Rape’n’revenge svedese, censuratissimo e di culto, con una protagonista che non si dimentica
Visite: 3191

Il Film


CARATTERISTICHE DEL FILM:

Stile: gelido
Ritmo: lento
Tensione: intermittente
Erotismo: esplicito
Sangue: poco e necessario
Violenza: meditata

 

Recensione:

Madeleine, vittima di ogni sopruso, medita vendetta

Madeleine, rimasta muta dopo aver subito violenza, vive in campagna con la sua famiglia che si prende cura di lei. Accettato un passaggio per andare in città, la giovane viene rapita, segregata, drogata, mutilata e costretta a prostituirsi dallo sfruttatore Tony che, tra l'altro, invierà ai genitori di lei una falsa lettera d’addio firmata Madeleine. Quando la ragazza scoprirà il suicidio dei suoi per il troppo dolore, inizierà a pianificare una vendetta tanto dettagliata quanto efferata.

Lanciato nel mondo del cinema con la fama di essere stato il film più censurato in Svezia, la pellicola di Vibenius è ormai un piccolo cult: vuoi per la benda che la ragazza utilizza per coprire il suo occhio cavato via da un bisturi e ripresa dalla tarantiniana Elle Driver in Kill Bill, vuoi per gli inserti di sesso esplicito (a livelli pornografici) che comunque non aggiungono molto a quello che si mantiene un classico rape’n’revenge.

L’atmosfera algida e rarefatta di alcune scene, l’assenza di una colonna sonora e i dialoghi ridotti al minimo in cui i silenzi della giovane Madeleine spiccano per incisività, rendono la pellicola molto particolare: da notare, rispetto agli altri film del genere, la totale mancanza di un messaggio di denuncia sociale o un qualche contesto di fondo in cui inserire la vicenda. Pur avendo una struttura abbastanza semplice il film difetta però nel ritmo, decisamente lento e a tratti noioso, nelle scene di violenza in cui lo slow motion a volte sfocia nel ridicolo e nella sceneggiatura che si regge in piedi per miracolo. A parte ciò, un film da vedere se si ama il genere e fondamentale per le pellicole che verranno negli anni successivi, forte del fascino da adolescente della protagonista con la benda sull’occhio che arricchirà il mondo delle eroine cinematografiche. (Alessandro Cruciani)

 

Da notare- Nelle scene di sesso la Lindberg è stata sostituita da una controfigura del mestiere o secondo altri, da donne ingaggiate volta per volta dal regista lungo i marciapiedi.

Perché su Bizzarro- Un rape’n’revenge dall’atmosfera tipica del nord europa con un’eroina bendata...

Film (più o meno) simili: Non violentate Jennifer (1978), L’angelo della vendetta (1980)

 

Trailer

 

NOTE:

Edizione italiana: inedito

 

Scheda del film a cura di: Alessandro Cruciani


1 Commento

Autore Commento
Harocheabs Priligy En Quito viagra Achat De Viagra Cialis Canada
Commento inserito : Thu 16-11-17
Harocheabs Dove Acquistare Cialis Line Drugstore Online viagra Where To Purchase Chat Lagyl Cialis Jovenes Cialis 5 Mg Prix
Commento inserito : Sun 29-10-17


Commenta questo film Commenta questo film
Autore Commento

BBCode è Attivo .

Inserire il codice* Codice

Recensioni

Rubriche

 

cineforum

 

 

Non cinema

 

 

Non cinema

 

TRADUTTORE

 

 

 

PARTNER

 

 

 

 

 

 

CI TROVI ANCHE SU