Home Humour & vaneggiamenti Per favore... non mordermi sul collo

Per favore... non mordermi sul collo Per favore... non mordermi sul collo
Titolo originale: Dance of the Vampires

Categoria Humour & vaneggiamenti
Tipologia Lungometraggio
Genere Horror, Commedia
Parole chiave Parodia, Vampiri

Regia: Roman Polanski
Cast:
Jack MacGowran, Roman Polanski, Alfie Bass
Sceneggiatura Gérard Brach, Roman Polanski
Colonna Sonora Christopher Komeda
Anno: 1967
Nazione: Usa, Gran Bretagna
Durata: 108 minuti
In breve:
Roman Polanski e i vampiri della Transilvania in turbine di ironia e atmosfere gotiche
Visite: 2053

Il Film


CARATTERISTICHE DEL FILM:

Stile: grottesco
Ritmo: dinamico
Humour: nero
Azione: discreta, ma divertente
Sangue: poco e poco realistico

 

Recensione:

Genio, mito e sregolatezza

Esattamente un anno dopo il claustrofobico Cul de Sac e quasi un anno prima del vero capolavoro Polanskiano Rosemary's baby, il regista polacco naturalizzato americano e costretto, per vicissitudini di varia natura, ad espatriare in Francia, realizza una perla di rara bellezza, un lungometraggio epico ed unico nel suo genere, fonte di ironia ed ispirazione per molti registi a venire: Per favore... Non mordermi sul collo! (a.k.a. Dance of the Vampires; a.k.a. The Fearless Vampire Hunters, or Pardon Me, but Your Teeth are in My Neck).

Ambientato in un castello transilvano – come tradizione vorrebbe – il film racconta le avventure del professor Abronsius e del suo bizzarro assistente che, intenzionati a far luce sul fenomeno del vampirismo, decidono di rinchiudersi in un castello popolato da succhiasangue, in cui la bella Sarah è stata presa in ostaggio dal conte Von Krolok. Alfred, l'assistente di Abronsius, ha perso la testa per la giovane e farà tutto il possibile per salvarle la vita.

Sulla scia del fenomeno vampiresco portato in auge dalla Hammer Film negli anni Sessanta, Roman Polanski mette su schermo la sua personale visione del vampiro, ironizzando sui luoghi comuni che da anni continuano a popolare i film dell'orrore riguardanti il Principe della notte per eccellenza. Ecco dunque spuntare, anche in Per favore... Non mordermi sul collo!, il cacciatore di vampiri e il suo fido assistente, il villaggio semi-abbandonato ai piedi del monte, il castello abitato da un mostro inquietante e misterioso. L'elemento vincente, però, non è affatto la dimensione orrorifica, quanto quella ironica, a tratti grottesca e surreale, volutamente sopra le righe, pur mantenendo un'aura fascinosa e gotica, merito anche della fotografia realizzata da Douglas Slocombe o delle scenografie di Wilfred Shingleton. (Luna Saracino)

 

Da notare- Il ritratto sul muro della camera da letto di Alfred nel castello del conte Von Krolok è di Riccardo III.

Perché su Bizzarro- Vampiri sono sopra le righe...

Film (più o meno) Simili: Mel Brooks, in ogni sua forma e sostanza.

 

NOTE:

Edizione italiana: fuori catalogo

 

Scheda del film a cura di: Luna Saracino


1 Commento

Autore Commento
Harocheabs Keflex 500 Mg For Sinus Infection generic levitra 40 mg no prescription Mail Order Stendra Internet Cod Only Next Day Delivery Costo Cialis 10 Mg Cephalexin Dosage
Commento inserito : Sat 18-11-17


Commenta questo film Commenta questo film
Autore Commento

BBCode è Attivo .

Inserire il codice* Codice

Recensioni

Rubriche

 

cineforum

 

 

Non cinema

 

 

Non cinema

 

TRADUTTORE

 

 

 

PARTNER

 

 

 

 

 

 

CI TROVI ANCHE SU