Home Inclassificabili Cannibal Love - Mangiata viva

Cannibal Love - Mangiata viva Cannibal Love - Mangiata viva
Titolo originale: Trouble Every Day

Categoria Inclassificabili
Tipologia Lungometraggio
Genere Drammatico, Horror
Parole chiave Sesso, Cannibalismo

Regia: Claire Denis
Cast:
Vincent Gallo, Béatrice Dalle, Tricia Vessey, Alex Descas
Sceneggiatura Claire Denis, Jean-Pol Fargeau
Anno: 2001
Nazione: Francia
Durata: 101 minuti
In breve:
Le estreme conseguenze della libido secondo Claire Denis nella sua opera più insolita e scioccante
Visite: 3483

Il Film


CARATTERISTICHE DEL FILM:

Stile: elegante e freddo
Ritmo: lentissimo
Tensione: improvvisa e inattesa
Erotismo: malato

 

Recensione:

D'amore, di morte... e di fame

Shane (Vincent Gallo) è un giovane medico americano in viaggio di nozze con la moglie June (Tricia Vessey), destinazione Parigi. L'idillio del momento è però spezzato dalle paure e dalle ansie che da tempo tormentano il ragazzo. E presto scopriamo che il soggiorno parigino nasconde un altro ben più drammatico scopo: rintracciare il dottor Leo Semeneau (Alex Descas) per chiedere il suo aiuto. Costui è l'autore di una scoperta scientifica tanto clamorosa quanto agghiacciante: tramite misteriosi esperimenti è possibile aumentare smisuratamente la libido degli esseri umani, fino a condurli all'abominevole pratica del cannibalismo. La moglie di Leo, Coré (Béatrice Dalle), ha contratto questo 'morbo' e viene da lui segregata in casa per evitare il peggio. E il povero Shane, anche lui coinvolto tempo prima nell'esperimento, sta iniziando a manifestare sintomi sempre più inequivocabili...

Trouble Every Day (titolo originale mutuato da un brano del geniale Frank Zappa) è una delle opere più difficilmente classificabili degli ultimi anni. Claire Denis, regista colta e raffinata, si avventura per la prima volta nei meandri dell'horror ma non ne segue affatto i consueti stilemi, tant'è che risulta difficile includere il film nel florido filone della cosiddetta New French Extremity (come qualcuno ha già fatto). Chi si attende il calssico “horrorazzo” non troverà pane per i propri denti: ritmo frenetico, psicologie facili e splatterume gratuito non sono di casa qui. Sulle dolenti e insinuanti note lounge dei Tindersticks, la Denis mette in scena una lenta sinfonia di sesso, morte e desolazione, non preoccupandosi troppo degli snodi narrativi e indugiando sui volti spesso muti dei suoi protagonisti. Non per tutti i gusti, ma ottimamente diretto e recitato, e con un paio di sequenze che molto difficilmente si dimenticheranno. (Luca Romanelli)

 

Da notare- Presentato al Festival di Cannes, il film ebbe un'accoglienza tiepida da parte di pubblico e critica. In Italia è stato distribuito con un titolo assolutamente fuorviante e ben poco attinente, nella vana speranza di renderlo più commerciabile.

Perché su Bizzarro- I film di difficile classificazione sono per definizione materiale da Bizzarro.

Film (più o meno) simili: Grimm Love (2006)

 

Trailer

 

Edizioni home video disponibili

 

NOTE:

Edizione italiana: DVD CGHV

 

Scheda del film a cura di: Luca Romanelli


1 Commento

Autore Commento
Taran auto insurance quotes 3414 car insurance best price Portland =-))) OH cheapest car insurance in swyvjd purchase cialis online 054 insurance auto NY 572 Denver ladies cheap car insurance 7778 anonymous auto insurance quotes mzjzs
Commento inserito : Mon 05-08-13


Commenta questo film Commenta questo film
Autore Commento

BBCode è Attivo .

Inserire il codice* Codice

Recensioni

Rubriche

 

cineforum

 

 

Non cinema

 

 

Non cinema

 

TRADUTTORE

 

 

 

PARTNER

 

 

 

 

 

 

CI TROVI ANCHE SU