Home Generi & commistioni Phantasmagoria

Phantasmagoria Phantasmagoria
Categoria Generi & commistioni
Tipologia Lungometraggio
Genere Documetario
Parole chiave Splatter, Settima arte

Regia: Jake West
Anno: 2005
Nazione: Gran Bretagna
Durata: 97 minuti
In breve:
Documentario che analizza una delle serie horror più originali e ispirate: Phantasm
Visite: 2349

Il Film


CARATTERISTICHE DEL FILM:

Stile: essenziale
Ritmo: coinvolgente, minuto dopo minuto
Humour: legato soprattutto agli aneddoti della produzione
Brividi: garantiti
Sangue: a fiumi

 

Recensione:

La verità dietro i fantasmi

Niente a che vedere con l’omonimo progetto cinematografico di Marilyn Manson, in perenne fase di completamento. Questo Phantasmagoria è un documentario dell’enfant prodige inglese Jake West che analizza, capitolo dopo capitolo, una delle serie horror più originali e ispirate mai realizzate: Phantasm. A tuttora, quattro film girati nell’arco di 20 anni (il primo film è del 1979, l’ultimo del 1998) in perfetta continuità temporale e sotto la direzione del medesimo regista, l’americano Don Coscarelli.

Un percorso fantastico di coerenza incredibile, che coinvolgerà amici e genitori del giovane autore fin dal primo titolo, quando tutto era in divenire e fu proprio il prestito di papà Coscarelli (con promessa di restituzione) a permettere l’ardito passo: creare un horror fantasy a basso costo, con un universo simbologico interno ben delineato ed un’attenzione inedita al background umano dei protagonisti. L’autore si fa innanzitutto demiurgo "totale" del prodotto, moltiplicando il proprio ruolo in regista, sceneggiatore, direttore della fotografia, produttore e montatore. Il resto lo faranno gli amici reclutati nel cast, personificazione dei personaggi immaginati da Coscarelli (che in realtà tanto fantastici non sono, in quanto rispecchiano una rivisitazione fantastica di persone che il regista ben conosceva): Angus Scrimm diviene quindi "The Tall Man", un imponente becchino dalla presenza sinistra; Reggie Bannister un gelataio coraggioso e combattivo; Michael Baldwin un ragazzino sensibile e determinato, legatissimo alla figura del fratello Jody (Bill Thornbury).

Figure "di provincia", minori, che acquistano nella realtà di Phantasm un’aura mitologica, arricchita come in tutte le grandi storie di oggetti, feticci o temi inediti ma ricorrenti. Prima fra tutti l’idea delle sfere volanti, con tutte le variazioni meccaniche che ne faranno progressivamente il simbolo stesso della serie. Di non minore rilievo la Hemicuda nera guidata da Reggie, mezzo che "traghetterà" i principali personaggi attraverso le differenti sfide che si troveranno a fronteggiare. Un agglomerato di intuizioni filmiche che ne decreteranno l’immediato successo di pubblico. Una vittoria personale figlia di notevoli sacrifici che, come evidenzia lo stesso regista, porterà nel 1988 ad un contratto con la Universal per il sequel Phantasm II (film riuscito, che costerà tuttavia non pochi compromessi). Insomma, che la lavorazione della serie nasconda innumerevoli retroscena e curiosità è innegabile, peccato solo riconoscere che Phantasm abbia rappresentato per il suo ideatore e creatore anche una gabbia dorata che ha permesso assai limitati "deragliamenti cinematografici", nello specifico Kaan principe guerriero (The Beastmaster, 1982) ed il superbo Bubba Ho-Tep (2002). (Jacopo Coccia)

 

Da notare- Il regista Jake West firmerà alcuni tra i new horror più divertenti e riusciti degli ultimi anni, tra i quali Evil Aliens (2005) ed il terzo capitolo della serie Pumpkinhead, Pumpkinhead 3: Ceneri alle ceneri (2006)

Perché su Bizzarro- L’amore dell’autore per il cinema di genere che fu è sincero e rigoroso, come pochi speciali/documentari sanno essere

Film/Serie (più o meno) Simili: My name is Bruce (2007) di Bruce Cambell

 

NOTE:

Edizione italiana: inedito in Italia

 

Scheda del film a cura di: Jacopo Coccia


1 Commento

Autore Commento
CharlesBus wh0cd413369 Valtrex Pills
Commento inserito : Mon 10-07-17
CaseyStife wh0cd268697 viagra online
Commento inserito : Wed 26-04-17


Commenta questo film Commenta questo film
Autore Commento

BBCode è Attivo .

Inserire il codice* Codice

Recensioni

Rubriche

 

cineforum

 

 

Non cinema

 

 

Non cinema

 

TRADUTTORE

 

 

 

PARTNER

 

 

 

 

 

 

CI TROVI ANCHE SU