Home B-movie & trasherie Uomo Laser, L' (Laserblast)

Uomo Laser, L' (Laserblast) Uomo Laser, L' (Laserblast)
Categoria B-movie & trasherie
Tipologia Lungometraggio
Genere Fantascienza
Parole chiave Alieni, Metamorfosi e mutazioni

Regia: Michael Rae
Cast:
Kim Milford, Keenan Wynn
Sceneggiatura Franne Schacht
Anno: 1978
Nazione: Usa
Durata: 85 minuti
In breve:
Testuggini extraterresti, accadimenti insensati ed esplosioni a go-go: un b-movie di quelli veri
Visite: 2594

Il Film


CARATTERISTICHE DEL FILM:

Stile: 100% B-movie
Ritmo: non proprio
Humour: apprezzabile il tentativo…
Brividi: naif

 

Recensione:

Se qualcosa può esplodere, lo farà.

L’uomo laser è un film che avanza utilizzando una ricetta semplicissima, studiata ad hoc per sopperire alla cronica mancanza di sceneggiatura: ogni volta che si presenta un punto morto (cioè spessissimo), qualcosa esplode. Si tratta di un film maldestro, lento e pacchiano, una vera e propria perla per chi ama i b-movie di un tempo, un abominio di proporzioni bibliche per chi ha gusti più raffinati.

Nei pressi della sua cittadina, Billy, un giovanotto piuttosto solitario, trova uno strano fucile di origine aliena. Dopo averne capito l’utilizzo, si rende conto dell’immane potenza devastatrice dell’arma e ha la magnifica idea di utilizzarla per vendicarsi di torti e umiliazioni, facendo saltare in aria un po’ di gente. Poco male, se non fosse che, ben presto, sarà l’arma a prendere il sopravvento sul ragazzo: non solo lo farà mutare nel carattere e nel fisico (diventerà verde e bruttissimo), ma ne comanderà anche le azioni rendendolo uno scellerato schiavo omicida. Due testuggini extraterresti correranno in soccorso.

Benché sia demoralizzante sotto diversi punti di vista e abbia fatto il suo tempo già da un pezzo, L'uomo laser è ancora oggi considerato un piccolo cult e può vantare un’agguerrita schiera di affezionati amatori. Risulta simpatico per l’artigianale fattura degli effetti speciali, per il totale non sense della trama e per il tentativo un po’ goffo di non prendersi troppo sul serio; ma tutto il resto arranca e soffre: occorre sorvolare su recitazione, dialoghi e regia. Chi apprezza le brutture anni 70-80 può provare a vederlo, tutti gli altri fuggano via a gambe levate. (Daniele ‘Danno’ Silipo)

 

Da notare- Il regista Michael Rae ha diretto solo questo film.

Perché su Bizzarro- I sintomi sono chiarissimi: trama insensata, effetti speciali vintage e trovate deliranti...

Film (più o meno) simili: Arena (1989)

 

Trailer

 

Edizioni home video disponibili

 

NOTE:

Edizione italiana: DVD Eagle Pictures

 

Scheda del film a cura di: Daniele 'Danno' Silipo


1 Commento

Autore Commento
LarLock Viagra Et Mal Des Montagnes cialis Order Topamax Online Paypal Malegra Fxt Online With Free Shipping
Commento inserito : Thu 16-11-17
JeffCeagromo Alli Canada Viagra Nuchternen Magen Correct Dose For Amoxicillin viagra cialis Prednisone Without A Script
Commento inserito : Fri 03-11-17


Commenta questo film Commenta questo film
Autore Commento

BBCode è Attivo .

Inserire il codice* Codice

Recensioni

Rubriche

 

cineforum

 

 

Non cinema

 

 

Non cinema

 

TRADUTTORE

 

 

 

PARTNER

 

 

 

 

 

 

CI TROVI ANCHE SU